Estetica della caviglia. Cose che non devono succedere:

piede caviglia sulla sabbia

Va bene la caviglia, però siamo un po’ lontani dalle parti più “operative”.

PS: a fine articolo c’è una sezione dedicata agli esercizi pratici sul tema “caviglia & sessualità”.

CASO NUMERO 1: l’amico, parlando di una conoscenza comune, la definisce “inchiavabile” poiché ha le caviglie grosse.

CASO NUMERO 2: l’ammanicato di sinistra (ovviamente stronzo) descrive alla radio la bellezza della caviglia e di come una brutta caviglia rovini tutto l’interesse verso una donna.

CASO NUMERO 3: l’ammanicato di destra (diversamente stronzo) descrive come dev’essere la caviglia perfetta e di come si debba armonizzare col piede perfetto, altrimenti “non tira”.

Siamo alla follia. Sesso Tra Sfigati disapprova tutto questo e sostiene il principio che:

Un dettaglio non deve mai rovinare l’insieme, ma l’insieme può valorizzarsi da un dettaglio.

Non è che una caviglia bella non sia bella. Sicuramente slancia la figura, rilancia il piede e le gambe, può essere sintomo di attrattività, bellezza e classe.
Ma tutto ciò cosa c’entra con una sana eccitazione? Poco in realtà, almeno in apparenza.

Come sostiene Sesso Tra Sfigati, si tratterebbe di un feticismo sbagliato, cioè: il dettaglio che rovina l’insieme.

ANDIAMO SUL PRATICO! come il piede, anche la caviglia ha spesso un ruolo passivo nelle posizioni sessuali: ammortizza i colpi e le controspinte, è come un joystick per l’intero corpo. Paradossalmente una caviglia troppo sottile sopporta peggio i carichi pesanti provocati dal sesso selvaggio, soprattutto quando si sta in piedi.

Sul lato attivo le caviglie sono carenti, perché:

  1. Non interagiscono bene con nessuna parte intima.
  2. Sono rarissimi o inesistenti i video o le foto porno o erotiche di strusciamenti pene/caviglie, vagina/caviglie, sedere/caviglie, seno/caviglie.
  3. Le caviglie possono essere baciate con facilità, però sono quasi sempre ignorate in favore del piede.
  4. Insomma, in fondo sono la serie b, le parenti povere del piede.

Le caviglie sembrano quindi più un elemento estetico che sessuale, quindi:

La tendenza a farne un “fattore di inchiavabilità” è uno sbaglio.

STS. 

Dopo il modulo di iscrizione gli esercizi pratici:

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

ESERCIZI

1. Guarda delle caviglie, annota quelle meno attraenti secondo gli attuali canoni estetici.
2. Inquadra chi ha caviglie meno attraenti, trova qualcosa in loro che ti piaccia. Finché il concetto di “inchiavabilità” non è superato.
3. Se possibile fai sesso con loro.

4. Comunque elabora delle fantasie sessuali, dimostrando di aver sconfitto così la fobia della caviglia in funzione “antisesso”.

Condividi questo articolo:

Lasca un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.