Film porno condannato per “pubblicità ingannevole”

Latte cioccolato film porno

Latte e cioccolato o messaggio subliminale di un film porno?

Il film porno Animali in Campagna è stato condannato dall’Anti-Trust per pubblicità ingannevole*.

La trama vede la protagonista (interpretata dalla porno star Ameliè Starbruck), che, durante una gita in campagna, dopo aver bevuto bicchierone di latte si trasforma in un’appassionata delle gang bang. Gli stessi amanti della donna (una quindicina) bevono latte e subito si esibiscono in incontri con erezioni prolungate, accoppiandosi con lei, talvolta sodomizzandosi tra loro per l’eccesso di foga.

“In un primo momento si era pensato a una sponsorizzazione della Centrale del Latte. Poi abbiamo scoperto che l’azienda in questione non c’entrava” ha dichiarato un funzionario dell’Anti-Trust che ha preferito rimanere anonimo.

La sentenza prevede l’inserimento, nei titoli di coda del film, della seguente dicitura:

“L’ansia da prestazione e le disfunzioni sessuali non si curano ingerendo latte, il quale rimane però un alimento completo dalle elevate proprietà nutritive, indispensabile alla crescita e alla salute fisica. Inoltre le erezioni presenti in questo film porno sono esasperate dalla finzione e dai tagli di montaggio e non riflettono le erezioni medie della vita reale”

Secondo Sesso Tra Sfigati la sentenza è un passo avanti verso una pornografia e una sessualità più naturali e per distinguere il porno da ciò che invece succede nella realtà (la vita non è Youporn).

*Realizzato con la formula: Form Auto Keep Enter (FAKE)

STS

Dopo aver letto questo post puoi fare alcune semplici azioni:

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo tramite i bottoni social:

Lasca un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.