Le 3 cose più disgustose da baciare (classifica e consigli)

Sesso Tra Sfigati è per la naturalezza della pelle e delle parti intime che, nel baciare, non dovrebbero essere troppo coperte da make-up, saponi e profumi i quali vanno usati, sì, ASSOLUTAMENTE, ma senza esagerare, soprattutto in vista di un incontro sessuale. Il rischio è un abbassamento della libido. Vediamo la classifica aggiornata delle prime 3 posizioni partendo dalla terza. Ci sono alcune sorprese:

——————

3: DEODORANTE SPRAY AL VETIVER – Il deodorante usato soprattutto dai maschi e spruzzato abbondante sul petto con movimento circolare a distanza ravvicinata potrebbe rovinare una delle pratiche più gradite durante i preliminari: il baciare i capezzoli (compreso il girarci prima attorno per poi risalire o scendere). Può produrre nel partner: sensazione amarognola, leggera nausea, formicolio alla lingua, sgradevole sapore di profumo e sudore mischiati tra loro.

2: FONDOTINTA COPRENTE – Un classico: il prodotto di make up per uniformare la nuance del viso e coprire i presunti difetti ha alcuni effetti collaterali. I baci sulla guancia, sul viso, sulla parte mediano superiore del collo possono essere deludenti. Molti lamentano un sapore spiacevole o comunque poco erotizzante quando si va a baciare lì. Sembra quasi un modo di non voler essere toccati in viso, quando in realtà il viso è un oggetto di attenzione erotica. 

1: SAPONE INTIMO – Il sapone intimo può determinare un peggioramento dell’esperienza di sesso orale sia nell’uomo che nella donna. Attenzione però: ciò vale solo in caso di risciacquo approssimativo. In questi casi, durante una fellatio o un cunnilingus, il partner può sperimentare l’amaro in bocca e la spiacevole sensazione di aver ingerito una sostanza chimica, provando una leggera nausea, desiderio di sputare, eccetera. E sminuire o rovinare così un ottimo incontro sessuale.

CONSIGLIO: in queste situazioni quello che ci può aiutare è una cosmetica sensuale, ma di qualità. In ciò abbiamo interpellato un’amica e follower di questo blog: La Chiave di Gaia.

La Chiave di Gaia

La Chiave di Gaia

Facciamo un esempio di una zona erogena primaria come gli organi genitali: molte donne hanno proprio il terrore di avere un cattivo odore nella zona vulvare e oltre a sottoporsi a terribili cerette (mai depilarsi lo stesso giorno del nostro incontro intimo, irrita da morire!) si lavano in maniera eccessiva e spesso con saponi profumati e troppo aggressivi.

Esistono dei deodoranti intimi (che vanno bene sia per lei che per lui) che ci aiutano in queste situazioni…ovviamente non sono i classici deodoranti ma si tratta di prodotti studiati per rispettare il ph vaginale e non avere un odore e un gusto aggressivo e spiacevole nei rapporti orali. Tra questi Orgofem*:

deodorante intimo Orgofem

Deodorante intimo Orgofem (da La Chiave di gaia)

*Prodotto atossico e senza gas.

Bene questa era la classifica  delle cose più disgustose da baciare (e i consigli relativi). 

Usate ciò che vi aggrada per rendere le esperienze intime più piacevoli possibile, ma soprattutto non rinunciate mai a del gustoso sesso orale! (STS).

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

 Leggi

Leggi gli articolo correlati e usa i bottoni social per la condivisione:

Lasca un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.