Esageratamente sexy (racconto)

pancia sexy

Le fantasie sexy possono andare laddove non si pensava minimamente

Questo racconto di Tracy Whitney  parla di fantasie dimenticate da tempo, pronte a esplodere nel presente verso chi non si immaginerebbe nemmeno un po’ sexy. Tutto ciò è perfettamente in linea con la filosofia di Sesso Tra Sfigati. Tracy Whitney a dispetto del nome anglosassone potrebbe abitare da qualche parte della nostra Pianura Padana… Buona lettura!

——————

Vanessa non aveva più di diciassette anni quando vide quell’immagine che ebbe a rivoluzionare le sue preferenze sessuali.

E non si trattava di un’immagine sexy, nemmeno un po’. Era una tavola di un giornalino a fumetti, una cosa che pareva non aver nulla di eccitante. Anzi.
La scena ritraeva un divanetto di un night club. Una ragazza in abiti succinti sedeva sulle ginocchia di un uomo dalla pancia prominente. L’uomo stringeva con una mano la vita della ragazza, con l’altra mano reggeva un sigaro, oppure un bicchiere. Il viso dell’uomo era gonfio.

Quella notte, Vanessa non dormì. Pensava al contrasto tra la figura esile della ragazza, e quella corpulenta dell’uomo. Pensava alla mano di lui, quella mano enorme che, Vanessa immaginava, sarebbe passata rapidamente su una coscia della donna, per poi risalire sotto la gonna cortissima, insinuarsi sotto lo slip, toccando ed esplorando. Il contrasto tra il corpo trasbordante di lui e la snellezza di lei eccitò Vanessa al punto di indurla a pensare alla coppia e a quel che avrebbero fatto per svariati giorni e notti a seguire.

Poi, pian piano, Vanessa smise di pensare a quell’immagine, fino a dimenticarsene del tutto.

Fino al giorno in cui lo incontrò. Non lo riconobbe, era Giacomo, un collega dell’ufficio. Un commerciale, con la sua brava valigetta di cuoio, la camicia e la giacca. Ogni tanto, invece della camicia, portava un pullover che si tendeva sul suo ventre gonfio. Vanessa si riferiva a lui chiamandolo “Il ciccione”, e lo guardava mescolando la simpatia a un leggero disgusto.

_________

L’orgasmo era il mare in tempesta, era il terremoto, era qualcosa che la faceva tremare…

_________

Vanessa non avrebbe mai immaginato che i “ciccioni” avessero gli stessi impulsi degli uomini con peso normale. Quando lui la invitò a cena, accettò come si accetta la compagnia di un animaletto innocuo. Non si sarebbe aspettata il bacio bollente che lui le diede fuori dal ristorante, né il modo in cui la esplorò dappertutto, sotto i vestiti, una volta che la ebbe condotta in auto in un luogo appartato.

Erano le mani, quelle mani grandi, con una sola delle quali lui le copriva tutta una natica. O metà di un seno. A sentirsi così piccola vicino a lui, si eccitava fino a uscire pazza.

Poi arrivò l’appuntamento successivo, che li portò diritti in un letto. Giacomo spogliò Vanessa con gesti sicuri, lenti e misurati. Le sue labbra carnose percorrevano ogni angolo del corpo di Vanessa, regalandole sensazioni morbide e bollenti. Con una sola carezza di una delle sue enormi mani, Giacomo poteva prenderle tutto il torace, o tutto il ventre, o metà della schiena.

Rimase un po’ male, Vanessa, quando lui non riuscì a penetrarla. Disfunzione erettile da obesità, era quello il problema. Ma fu solo un attimo: lui aveva sviluppato una notevole capacità di esplorare a fondo, le sue dita enormi sapevano dove andare, e allo stesso tempo erano delicatissime.

Vanessa si sentì in fiamme, quando lui le trovò il clitoride, e prese ad accarezzarglielo sempre più velocemente. L’orgasmo era il mare in tempesta, era il terremoto, era qualcosa che la faceva tremare e urlare, in un vortice di godimento senza fine.

Quando tutto fu finito, Vanessa riposò tra le braccia di Giacomo. Lui aveva ventre e torace ricoperti di un grande strato di adipe. Era come sentirsi avvolti da un piumino, soffice e protettivo. L’abbraccio di lui la scaldava, mentre il suo respiro tornava normale, dopo un orgasmo così devastante. Vanessa si addormentò, appagata.

Tracy Whitney per Sesso Tra Sfigati

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Segui la Pagina Facebook Sesso Tra Sfigati.

Leggi gli articoli correlati e condividi tramite i bottoni social:

Lasca un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.